sabato 12 luglio 2014

Pane rustico con farina di farro

Questo pane è molto buono e saporito, si conserva a lungo ed è ottimo
 anche raffermo come base per zuppe e preparazioni varie. 
Conviene perciò farne uno o due ma di grossa pezzatura, 
anche se i tempi di lievitazione e di cottura
 sono un po' lunghi.


 Ingredienti:  

 pasta madre gr. 350  
 farina manitoba gr.600 
   farina di farro gr.200   
acqua gr.500                       
sale gr.25   
 ( facoltativo 1 cucchiaino miele + 
 1 cucchiaio olio e.v.o. )




Impastare molto bene e a lungo tutti gli ingredienti. 
Formare una pagnotta grande oppure 2 piccole e lasciare 
lievitare in un luogo al riparo dalle correnti d'aria. 
Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume è pronto 
per la cottura in forno ben caldo ( 240° circa) per almeno 40' . 
Se vedete che prende troppo colore  abbassate 
un po' la temperatura dopo i primi 20' di cottura. 
Regolatevi con il vostro forno. Io metto sul fondo 
un recipiente pieno d'acqua per evitare un'eccessiva secchezza.
 Una volta cotto lasciatelo raffreddare avvolto in un panno.



Io ho messo una bassa percentuale di farina di farro perchè non sapevo
 se piaceva ai miei familiari,  la prossima volta farò metà e metà
.

8 commenti:

  1. Ottimo anche con farina di farro, allora!
    Da provare anche questo!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, un abbraccio anche da parte mia!

      Elimina
  2. il pane fatto in casa è una vera leccornia.......anch'io da quando ho la pasta madre lo faccio abitualmente........
    Salvo la ricetta e lo proverò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Andreina…e poi diventa anche una buona abitudine e il profumo che si diffonde per la casa è fantastico!!

      Elimina
  3. E' un pane molto sano visto che è preparato con la pasta madre e la farina di farro.
    Sai... io con la pasta madre non vado d'accordo, non riesco a generarla e a mantenerla...è da mesi che tento ma devo sempre buttare tutto, ho perfino fatto morire il pezzo che mi ha dato mia cognata.
    Magari in autunno ci riprovo e allora posso provare il tuo delizioso pane.
    Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, riprovaci Gabry…è un po' un impegno dover fare i rinfreschi, ma poi il risultato ti ripaga!!

      Elimina
  4. Quanto è buono il pane fatto in casa!! e quato sempre ottimo!!

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato un po' del vostro tempo, risponderò ai vostri commenti sotto il post, a presto!