martedì 22 luglio 2014

Canederli a modo mio

Anche questa  è una buona idea per recuperare del pane avanzato. 
 Naturalmente non è la ricetta originale trentina, 
come ho specificato nel titolo,
 ma una versione personale.

Ingredienti: 
Pane raffermo latte uova speck
prezzemolo aglio
sale pepe un po' di farina
Per condire
burro, salvia, parmigiano grattugiato



Preparazione:
 tagliare il pane a dadini, coprirlo col latte intiepidito e lasciarlo riposare. 
Ogni tanto mescolare finchè il pane avrà
 assorbito completamente il latte. Aggiungere le uova, 
sale, pepe, il prezzemolo con un po' d'aglio tritato, 
lo speck tagliato a dadini e poca farina e 
amalgamare bene il tutto. Con le mani inumidite
 formare delle pallottole che passerete velocemente
 nella farina. Cuocerli in brodo di carne o 
come preferite (io uso quello vegetale) 
quando salgono in superficie scolateli 
e serviteli conditi con burro,
 salvia e parmigiano.






   Eccoli qua in attesa di cottura


     

Io li ho serviti come piatto unico, 
con funghi porcini e zucchine trifolate 
ed una piccola fonduta di 
 "formai de mut" (formaggio di monte), 
 un formaggio semigrasso 
di media stagionatura. 
Naturalmente potete usare il tipo di formaggio
 preferito..io uso il più possibile prodotti locali
 e questo è molto gustoso!

19 commenti:

  1. Amo i canederli e i tuoi sembrano ottimi! Mi hai fatto venire l'acquolina... e stasera ho le uova sodeeeeeeeeeee!! :'( :P

    RispondiElimina
  2. mi piacciono molto e sicuramente proverò questa tua ricetta! un abbraccio
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clelia, forse non è un piatto proprio estivo…ma qui non fa molto caldo!!
      Buona giornata!

      Elimina
  3. bella e buona ricetta, hai ragione il formaggio di monte è buonissimo e lo mangio spesso.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì…e poi anch'io adoro i formaggi!

      Elimina
  4. Mia cara la tua ricetta mi invita a provarla, molto gustosa!
    Ti abbraccio con tanto affetto augurandoti una notte serena!

    RispondiElimina
  5. quanto mi piacciono, e poi sono un'ottimo motivo per riciclare il pane raffermo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Credo proprio che li faro sai???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali, sono buonissimi! Molti li fanno in brodo ma noi li preferiamo asciutti..fammi sapere come ti sono venuti, ciao!

      Elimina
  7. Adoro i canederli e spesso li faccio anche io per utilizzare il pane vecchio.
    Grazie per la ricetta personalizzata.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao maria, grazie a te!!
      A presto!

      Elimina
  8. Non ho mai mangiato i canederli ma la curiosità è tanta! Chissà se un giorno sperimenterò la tua ricetta! Grazie! Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali Dani, è una ricetta povera ma molto gustosa!!

      Elimina
  9. Io li adoroooooooo. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  10. Io li adoroooooooo. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato un po' del vostro tempo, risponderò ai vostri commenti sotto il post, a presto!